#MFW ss2017: Day one


La mia fashion week è stata breve ma intensa, arrivata in mattinata di Venerdì in una Milano calda e soleggiata, mi sono subito immersa nel cocktail di sfilate e presentazioni. Quest’anno in compagnia di Grazia di www.bowofmoon.com, Mario e Giorgio, con cui ho condiviso risate, emozioni, consigli, stanchezza ed euforia. La nostra full immersion nelle collezioni ss 2017 è iniziata con Giulia Marani. Decisamente in ritardo sulla tabella di marcia, siamo arrivati poco prima che finisse la presentazione, ma il mood della collezione si note anche a un occhiata veloce: un concentrato di charme. Sembra di vivere in un film e di essere dive del cinema, tra dettagli preziosi e tagli sofisticati, come quello a forma di cuore che mi ha letteralmente conquistata. Una metro al volo e siamo da Amen, e dal mondo del cinema si passa a quello dei sogni, con capi unici, prodotti unicamente su ordinazione, il trionfo del lusso e dell’opulenza, senza pur mantenendo la leggerezza che contraddistingue questo marchio e che rende i suoi capi un sogno che qualunque donna indosserebbe. Mi immagino a Parigi, con uno di quegli abiti rosa cipria, i capelli raccolti in modo leggero e appena una goccia di profumo, perché la femminilità va sussurrata e mai gridata.   E infine, ancora in via Sirtori, per concludere il primo giorno con la sfilata di Musso che ci riporta alla realtà, a noi donne di oggi, sempre di corsa tra i vari impegni. Ecco le modelle sfilare con i sandali ultraflat, i capelli raccolti in trecce pulite, mentre i pantaloni diventano protagonisti assoluti. Larghi e corti, mossi da pieghe . Femminili e pop nella scelta dei colori: rosa fragola, verde acqua, giallo e bianco ottico. 


MUSSO


GIULIA MARANI

AMEN

 



3 commenti:

  1. bello il primo abito a sinistra :)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

 

Who I am?

 photo profilocompleto2_zpsnb9nfvnw.jpg

INSTAGRAM

Lettori fissi