DOVE DORMIRE A VIENNA: HOTEL LE MERIDIEN

ALLOGGIARE NEL CUORE DI VIENNA

Per il mio romantico weekend a Vienna ho scelto di alloggiare a Le Meridien. Situato nel cuore di Vienna, affacciato sulla Ringstrasse e circondato da tutti i gioielli artistici della città, mi sento di consigliarvi quest’hotel non solo per l’ottima posizione, ma soprattutto per tutti i confort e i servizi che offre. Considerate che con soli 5 minuti di cammino, a seconda se svoltate a destra o a sinistra, vi troverete o all’Hofburg oppure nel quartiere dei musei di Vienna!

PRIME IMPRESSIONI

Dall’ esterno l’hotel è in perfetta armonia con i palazzi storici che lo circondano, al punto da sembrare esso stesso un gioiello d’arte viennese. Ed in effetti il progetto che ha dato vita a questa imponente struttura, composta da 295 camere, ha previsto l’unione di quattro palazzi storici, con un costo di 150 milioni di dollari. 

Appena entrati si ha l’impressione di essere in una galleria d’arte, in cui la reception dal design minimalista e geometrico, incornicia la lobby, uno spazio ricco di divani, poltrone e tavolini, dedicato al relax, alla lettura e alle chiacchiere, l’area perfetta per ricaricarsi prima di uscire oppure per rilassarsi al rientro. La lobby funge da punto di collegamento tra la reception, il ristorante YOU e l’area Breakfast.


LE CAMERE

Le 295 camere hanno un design contemporaneo, sono dotate davvero di tutto, dalle cose più basilari come phon, ferro ed asse da stiro, internet ad alta velocità, bilancia, fino al minibar gratuito rifornito quotidianamente e all’angolo tisaneria. Il servizio in camera è disponibile h24 e attento ad ogni esigenza (la sera ci è stato offerto del cioccolato come buona notte). 

Io ho alloggiato in una Executive Room con vista sulla Robert-Stolz Platz, spaziosissima, con un letto king size e una maxi-tv personalizzabile in base al vostro paese di provenienza! E, non posso non mostrarvi in foto il bagno! Separato dal resto della stanza da pareti in vetro fumè dal color verde acqua, la protagonista qui è la vasca, dal sapore retrò.






ALTRI SERVIZI

Il seminterrato ospita una piscina, un centro benessere e una palestra. Vi ho detto che la mia filosofia è: non importa la meta, porta sempre un costume in valigia? Ecco, io questa volta l’ho dimenticato, ragion per cui ho dovuto rinunciare a questa spazio zen offerto gratuitamente dall’hotel!

IL RISTORANTE

Immaginate di rientrare da un lunghissimo giro in centro, infreddoliti e stanchi dopo aver camminato tutto il giorno per vedere le varie attrazioni vi concedete un rilassante bagno bollente, e poi? E poi si scende al ristorante YOU, uno dei posti più intimi e rilassanti che possano esistere a Vienna. Le luci sono molto soffuse, i tavoli color oro sono bassi, non ci sono sedie o sgabelli, ma poltrone in velluto verde smeraldo scuro. La musica in sottofondo vi invita a concedervi tutto il tempo del mondo. I piatti serviti sono innovativi e di alta qualità, io ho provato l’hummus, lo spicy sashimi del quale avrei volentieri fatto il bis, l’immancabile schnitzel e il Burned Chocolate (se cenate qui dovete assolutamente provarlo). Il personale anche qui è stato simpatico e discreto, ma sempre molto attento a qualsiasi richiesta o esigenza. 

Conoscevate già quest’hotel, potete vedere tutte le info su www.lemeridienvienna.com ?







4 commenti:

 

Who I am?

 photo profilocompleto2_zpsnb9nfvnw.jpg

INSTAGRAM

Lettori fissi