Sardegna: le attività per gli sportivi






Per chi ama le vacanze all’insegna dello sport e del movimento fisico, la Sardegna rappresenta una delle mete migliori in assoluto. Ve la consiglio per esperienza personale: intanto perché permette di praticare una serie di sport acquatici come la vela e poi perché offre tante opzioni attive anche nel suo entroterra. Vi basti pensare ad esempio alle divertentissime arrampicate, ma anche a sport rilassanti come il golf. Insomma, ce n’è per tutti i gusti: le opzioni per trascorrere delle piacevoli vacanze sportive in Sardegna, come suggerito anche su portalesardegna.com, non mancano di certo. E oggi quello che farò sarà raccontarvele una per una.

Gli sport acquatici in Sardegna

Non sono certo io a scoprire che in Sardegna gli sport acquatici rappresentano un must per i vacanzieri alla ricerca di un bel po’ di movimento fisico. Quest’isola, infatti, è nota in tutto il mondo per le sue acque cristalline e fondali da esplorare: le attività da svolgere in acqua sono davvero tantissime. Vorrei cominciare da una delle mode che ultimamente spopolano in Sardegna: si tratta del SUP (Stand Up Paddle) che, come si può vedere in questo video, è un incrocio fra il surf e la canoa. Io l’ho provato e posso assicurarvi che il SUP accontenta tutti: dai neofiti che desiderano imparare a stare in equilibrio sulla tavola, fino ad arrivare agli esperti di surf che desiderano cambiare un po’ la loro prospettiva. Anche lo sci d’acqua è uno degli sport acquatici più gettonati in Sardegna, nonché uno dei più classici: soprattutto perché permette di sfrecciare sugli specchi d’acqua sardi, immergendosi in uno dei panorami più belli della Penisola. Naturalmente non potrei non citarvi altri sport rinomati come il kitesurf e il windsurf: il primo una delle opzioni più divertenti ma anche più spericolate, adatto solo per chi sa come gestire la situazione. Il secondo, invece, perfetto anche per chi non ha esperienza, perché le scuole e i corsi abbondano. Infine, chiudo citandovi altri sport come il Kayak, la vela e il diving.



Gli sport nell’entroterra sardo

Non solo mare: siccome la Sardegna è un’isola immersa nella natura, il suo entroterra saprà sicuramente come far felici i visitatori alla ricerca di emozioni e adrenalina. Comincio da attività fantastiche come le arrampicate, che in Sardegna possono essere praticate in tantissimi luoghi diversi: su tutti regna incontrastato il Supramonte di Dorgali, ovvero il paradiso terrestre degli amanti delle arrampicate. Per chi ama la natura selvaggia, ma preferirebbe un altro tipo di attività, c’è l’opzione dell’equitazione: si tratta di un tipo di attività che fa parte della storia e della cultura di quest’isola, e che oggi viene proposta anche ai turisti. In Sardegna non mancano i maneggi che consentono di cavalcare questi splendidi animali, come ad esempio ad Abbasanta o ad Arbus. Non solo arrampicate e cavalcate, comunque: c’è anche la bicicletta ad attendere chi, come me, ama le vacanze sportive. Non a caso i percorsi per i cicloturisti sono di fatto infiniti, anche secondo quanto riportato su quotidiano.net.

Vorrei chiudere con un altro sport accennato poco sopra, ovvero il golf. Magari non sarà adrenalinico o faticoso, però sa come rilassarci dopo un po’ di sudore speso fra sport acquatici, arrampicate e tutto il resto.




0 commenti:

Posta un commento

 

Who I am?

 photo profilocompleto2_zpsnb9nfvnw.jpg

INSTAGRAM

Lettori fissi